una finestra sulla vita

Editor

Oggi un romanziere, per poter scrivere un libro, deve avere un buon "editor" (da non confondersi con l'Editore). Mi chiedo: se l'editor è così bravo da correggere il lavoro di altri, perché non scrive lui il romanzo?
A questo punto penso che si debba cercare chi era l'editor di Manzoni o di Bacchelli o di Rilke.
Diverso era il lavoro del vecchio proto che spulciava gli errori di battitura oggi soppiantato dai correttori automatici.
mah?