Capellini o l'allocchetto



Il materiale


Il legno, ben stagionato, tagliato in modi diversi secondo l'uso, è trasformato in tavole di circa due centimetri e mezzo di spessore

Di filo
Tagliato lungo la vena dell'albero in genere in essenze di legno dolce con poca differenza di durezza negli anelli di accrescimento: i più comuni i legni di frutto, melo, pero, ciliegio. Per incisioni con tratti piuttosto grossi.
Di testa
Tagliato perpendicolarmente alla vena in legni molto duri che non hanno quasi differenza tra le durezze degli anelli di accrescimento: il legno ideale è il bosso. Poiché gli alberi sono molto piccoli vengono costruite le tavole incollando piccoli pezzi. Si possono fare facilmente incisioni con tratti molto sottili.
wood wood_testa