Capellini o l'allocchetto



Libri e libri (01 Apr 2006)


Perfetto nelle dimensioni, lo tieni bene tra le mani, lo apri con piacere, lo sfogli e le pagine di carta, morbida al tatto, con giusto nerbo si offrono alla vista con bei margini equilibrati.
Sempre parlando di carta, non c'è traccia di patinatura, ma si sente la cellulosa sotto le dita.
L'apertura è perfetta senza la necessità di faticare per leggere quanto finisce nella parte della legatura. Anche la legatura è ben cucita, giustamente stretta ma con il dorso morbido e flessibile.
Questo è il libro che mi piace leggere e consultare.
Perché questa difesa del libro?
Per spiegare che nessun libro letto su un video potrà mai essere paragonato o anche solo lontanamente confrontato con un vero libro.
Nostalgia di tempi andati o residui del piacere di un gusto che va lentamente scomparendo?