Capellini o l'allocchetto



Uguaglianze (17 Aug 2006)


"All’interno del Casinò non sono obbligatori l’uso della giacca e della cravatta, ma comunque è gradito un abbigliamento decoroso ovvero sono da evitare magliette senza maniche o canottiere, pantaloncini corti da spiaggia (per uomo), abbigliamento da palestra, cappelli o cappellini, calzature tipo zoccoli, ciabatte e infradito (per uomo)."
Cosa stanno ad indicare queste differenze di trattamento tra uomo e donna?
Una donna può entrare in calzoncini corti, maglietta senza maniche e infradito ai piedi.
Una donna può abbigliarsi con una scollatura, meglio se ampia e profonda, mentre un uomo con la camicia aperta è veramente poco decoroso.
Una donna può mostrare i deliziosi piedini calzati da una scarpina fatta solo di una sottile stringa, mentre un uomo che mostri le dita dei piedi è fonte di scandalo.
Una donna mostra le braccia ben tornite e anche le spalle e viene guardata con ammirazione, mentre l'esposizione delle stesse parti fatta da un uomo è guardata con sospetto e forse anche disgusto.
La signora indossa un cappello civettuolo, con un fiore o delle penne, ma magari si mette un cappellino con visiera: di lei si dirà che è alla moda ma dell'uomo che indossa lo stesso copricapo si dirà che è un cafone.
Voglio diventare anch'io donna per una vera uguaglianza